Dopo avervi presentato la nostra recensione sullo Starter Pack di LEGO Dimensions oggi siamo qui per parlarvi dell’interessante Story Pack dedicato al film The LEGO Batman Movie identificato con il numero 71264.

Per chi non avesse letto la recensione relativa allo Starter Pack (di cui vi consigliamo la lettura per comprendere le dinamiche di gioco), LEGO Dimensions coniuga il gioco fisico del mattoncino con quello virtuale del videogame. Grazie al portale elettronico, chiamato Toypad, e le basette complete di chip  è infatti possibile virtualizzare all’interno del videogioco i personaggi fisici presenti nei diversi set.

Avvisiamo inoltre i lettori che per poter giocare serve, come per lo Starter Pack e i relativi aggiornamenti, una connessione a internet. L’installazione dell’espansione oggeto della recensione prevede il posizionamento delle Minifigure (o anche del solo dischetto con il chip nel caso abbiate riposto le minifigure insieme alle altre della vostra collezione) sul Toypad. Fatto questo, il download dei file di installazione si avvierà in maniera automatica.

Ma vediamo di capire quali sorprese ci rivelerà questa splendida espansione.

Grazie all’uscita sul mercato di questo Story Pack avremo la possibilità di giocare ben a sei nuovi livelli a tema The LEGO Batman Movie grazie ai quali potremo ripercorrere le vicende narrate nel film.

Molte le novità, come ad esempio quelle relative alle abilità dei personaggi utilizzabili durante il gameplay.

Robin ad esempio, grazie alla possibilità di trasformarsi in Nightwing, potrà respingere i colpi nemici e lanciare il bastone.

Batgirl avrà un’abilità grazie alla quale potrà sbloccare ed accedere ad alcuni terminali, potrà sfruttare la modalità detective, planare, lanciare il batarang e utilizzare il rampino.

Al personaggio di Batman è stata implementata l’abilità di “Mastro Costruttore”, fino ad oggi attribuita a personaggi come Wildstyle, così da poter affrontare e risolvere nuove situazioni ed enigmi e avrà la possibilità di planare come per Batgirl.

Un’altra importante novità all’interno del gioco sono  le pietre magiche identificate come Keystone grazie al quale avremo accesso a tre nuovi mondi attraverso la creazione di portali extra.

Presente anche il nuovo Mondo Avventura, sempre a tema LEGO Batman Movie, dove potremmo divertirci girovagando Gotham City senza limiti per ore ed ore addentrandoci in tante missioni secondarie che ci permetteranno di mettere in cassaforte nuovi mattoncini dorati.

Per quel che riguarda il multiplayer sono presenti quattro modalità giocabili: Ruba la Bandiera, Obiettivo, Base Bash e Tick, Tag, Boom!

Vediamo ora cosa contiene la confezione e cosa ci troveremo a costruire in maniera tradizionale.

All’interno della scatola sono presenti due sacchetti numerati e il libretto di istruzioni che servirà per la costruzione del nuovo portale che troverà posto sul nostro Toypad  (non incluso nella confezione e acquistabile con lo starter pack).

Come di frequente accade il libretto di istruzioni affronta da su subito la costruzione delle minifigure presenti nel set di gioco.

Per la costruzione del portale completo di Bat-computer dovremo utilizzare i pezzi contenuti nel sacchetto numero 1.  Nel sacchetto numero 2 invece sono presenti i pezzi per la costruzione del veicolo 3 in 1. E’ possibile infatti costruire il Batwing in altre due varianti.

Come dicevamo all’interno di questo pack sono presenti due minifigure: Batgirl e Robin.

Entrambe le minifigure hanno delle belle colorazioni accese e due mantelli gialli, uno con il fondo frastagliato e l’altro con il fondo dritto. Entrambe hanno inoltre la possibilità di cambiare il proprio stato d’animo grazie alla presenza di una testa con due espressioni facciali, una normale e una spaventata.

Batgirl presenta due dettagli importanti, vediamo infatti una cintura accessoria (che manca a Robin) non stampata e una maschera dalla quale escono i capelli raccolti in una coda di cavallo.

Robin, come nella serie di minifigure collezionabili di The Batman Movie, ha due splendidi occhiali che rendono il personaggio ironico e divertente.

I dettagli di entrambe le minifigure, come in tutte le produzioni LEGO, sono davvero ben studiati e realizzati.

Riguardo alla costruzione del nuovo portale possiamo notare come con pochi pezzi siano riusciti a rappresentare molto bene il Bat-computer che nelle linee ricorda ottimamente la sagoma del pipistrello simbolo di Batman.

La giocabilità è data dai pannelli laterali che rappresentano le ali del pipistrello. Sono entrambi ruotabili e inclinabili. Trovano posto sul lato sinistro le armi e un batarang nero.

Lo Story Pack  oggetto della recensione è costituito da 156 pezzi ed è disponibile sul mercato al prezzo di 44,98Euro. Ad affiancarlo vi segnaliamo la presenza sul mercato del Fun Pack (71344) con all’interno uno splendido Batman Exalibur e Bionic Steed al prezzo di 14,98Euro.

Per tutti gli appassionati LEGO, il canale Youtube AnkTales ha realizzato uno splendido video con tecnica stop motion dove viene mostrata la costruzione del set di gioco e le varie fasi di montaggio.

Se ancora non siete iscritti al canale vi consigliamo di farlo perché molto presto verranno pubblicate nuove recensioni e nuovi video. Ricordatevi inoltre di passare anche dal canale Itakon.it per le nostre video recensioni.

Buona Visione!!!