Max Factory stupisce nel corso di questo Wonder Festival grazie anche alle sue immancabili figma, ma è nel campo delle statiche che ha svela grosse sorprese, tra cui molti piacevoli aggiornamenti (prototipi colorati in maniera originale e impeccabile) e figure del tutto inaspettate, ispirate a serie molto ricercate e con maestose riproduzioni.

Se c’è un pezzo che più di altri era atteso, ormai da diversi mesi, questo è la stupenda Belldandy 1/10 con Holy Bell; la figure era infatti esposta nello stand, ma purtroppo priva aggiornamenti sull’uscita e il prezzo.
Continuano le figure dedicate a Lineage II che, dopo la bella Elf in preordine, viene affiancata dalla controparte Dark Elf proposta in 2 varianti e, a sorpresa, la divina Kamael, che sicuramente ha colpito i fan e non della serie, grazie a una scultura molto ricca degli abiti e della grande ala.
Viene presentato anche l’ultimo personaggio di se-Kirara, Mana, e a sorpresa una sexy Nyaruko con addosso solamente un grembiule.
Prototipo colorato per la figure di Kuroyuhime, sensualmente avvinghiata a Black Lotus, che in questi mesi è stata protagonista di vari dibattiti vista la particolarità di essere praticamente un busto; Max Factory però non delude e la colorazione dai riflessi arancioni e la base semitrasparente rendono la figure molto fedele all’illustrazione originale.
Spunta anche una nuova figure di Miku Hatsune, ispirata al videogioco 7th Dragon 2020 e con appunto il design di Miwa Shiro che ha già contraddistinto le 2 precedenti figure della serie.
Infine forse la più grande sorpresa della ditta: Sheryl Nome 1/7 mostrata oggi per la prima volta e già interamente colorata, di grande impatto visivo grazie anche alla base molto particolare.

Lista articoli del Wonder Festival Winter 2013: