+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Eclipse Super Star Destroyer 1/15625 [Custom made] - Recensione costruzione

  1. #1
    Junior Member L'avatar di Boba
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    3

    Eclipse Super Star Destroyer 1/15625 [Custom made] - Recensione costruzione

    Salve a tutti, come anticipato nel post di presentazione, quella che sto per mostrarvi non è una figure bensì un modellino da più di 1 metro di Super Star Destroyer classe Eclipse, realizzato completamente a mano. E' tratto dal fumetto "Star Wars: Dark Empire" e dall'espansione del videogioco della LucasArts: "Star Wars: Empire at War: Forces of Corruption".

    Nome: 10431405_10204391849343439_3242917544641513573_o.jpg
Visite: 1094
Dimensione: 56.7 KB

    Come da titolo si tratta di un'opera autocostruita in più di 8 mesi di lavoro, partendo da una base semi distrutta, ricreata e rimontata, integrando un impianto elettrico di luci e suoni, con più di 3 mila pezzi di dettagli. Non è stato utilizzato alcun Kit, nè pezzi LEGO, soltanto parti di recupero lavorate e modellate. (GALLERIA DEVIANTART)

    Nome: 10466992_10204391849543444_3441141946869178320_o.jpg
Visite: 929
Dimensione: 70.2 KB
    Nome: 10293827_10204391850663472_4821076590899319143_o.jpg
Visite: 1532
Dimensione: 53.3 KB
    Nome: 10333461_10204391849103433_8786200363108631747_o.jpg
Visite: 868
Dimensione: 42.1 KB
    Nome: 10463697_10204391862783775_7851428323300181992_o.jpg
Visite: 681
Dimensione: 45.6 KB

    IL VIDEO
    Oltre a mostrare il modellino in ogni sua parte, il video ne evidenzia il funzionamento: luci, suoni, ignizione preliminare, superlaser, ecc. più una piccola citazione olografica finale.
    (Ne consiglio la visione in HD o UHD 4K)

    http://www.youtube.com/watch?v=j6_XBSRVY38



    LA COSTRUZIONE
    Dopo aver ricreato e rimontato alcuni pannelli in cartone del modello base, si incollano una parte dei dettagli realizzati da piccoli pezzi di fogli in ABS.

    Nome: 10550195_10204718836197906_5805476716092488137_o.jpg
Visite: 604
Dimensione: 60.0 KB

    Dopodichè, con il trapanino di precisione Dremel, si passa alla foratura di tutti i pannelli per realizzare in seguito l'effetto "finestra luminosa".

    Nome: 996140_10204718836877923_6000466071853407519_n.jpg
Visite: 606
Dimensione: 56.5 KB

    Sempre con i fogli in plastica ABS, con l'aiuto del trapano di precisione e armandosi di carta vetrata e della colla, si realizza la plancia da collegare in seguito alla struttura, i dettagli verranno realizzati in seguito.

    Nome: 10521698_10204718840198006_978050271540377209_n.jpg
Visite: 566
Dimensione: 62.0 KB

    Per creare i turbolaser laterali vengono utilizzati dei tappini d'appoggio, forati e arricchiti con stuzzicadenti e fascette per simulare i cannoni.

    Nome: 10524597_10204718842118054_8026324143420712877_n.jpg
Visite: 586
Dimensione: 35.3 KB
    Nome: 10514539_10204718842678068_1930171986875502779_n.jpg
Visite: 582
Dimensione: 50.0 KB

    Si comincia con l'impianto elettrico, vengono utilizzati dei vecchi cavi IDE per PC e doppini telefonici per portare la corrente da 12v a tutto il modello.

    Nome: 1908366_10204718848558215_2159772035520606584_n.jpg
Visite: 590
Dimensione: 51.2 KB

    Attraverso piccoli tubi trasparenti vengono inserite strisce a led saldate ai fili e condotti al primo piano del modellino dove convergeranno tutti gli altri cavi del Destroyer.

    Nome: 10350347_10204718851798296_374200641739403587_n.jpg
Visite: 593
Dimensione: 57.6 KB

    Servendomi di 8 tappi, questi vengono forati per far passare altre strisce a led che sarannno in seguito utilizzati come propulsori.

    Nome: 1901392_10204718854158355_3121853574395249952_n.jpg
Visite: 571
Dimensione: 70.6 KB

    I Tappi-Propulsori vengono riverniciati insieme al pannello in abs a cui sono fissati e avvitati al modellino.

    Nome: 10353102_10204718853358335_3111809504369049926_n.jpg
Visite: 556
Dimensione: 68.1 KB

    I cavi passano attraverso un foro che viene collegato all'impianto elettrico.

    Nome: 10550917_10204718855878398_2308120251408812284_n.jpg
Visite: 539
Dimensione: 81.5 KB
    Nome: 10376371_10204718856278408_7317555426370371790_n.jpg
Visite: 552
Dimensione: 47.4 KB

    Uno ad uno si testano i propulsori.

    Nome: 10530942_10204718857078428_3991283264929452149_n.jpg
Visite: 535
Dimensione: 60.5 KB
    Nome: 10479465_10204718857638442_8663332916982305417_n.jpg
Visite: 550
Dimensione: 54.9 KB

    Si restaura la parte frontale del destroyer aggiungendo alcuni dettagli e l'hangar frontale realizzato con un catarifrangente di una biciletta, ritagliato e incollato con la colla calda.

    Nome: 10551097_10204718859878498_2330682577930300400_n.jpg
Visite: 630
Dimensione: 59.1 KB
    Nome: 10401538_10204718860478513_2480369146430967868_n.jpg
Visite: 647
Dimensione: 86.4 KB

    Sempre attraverso i tubi trasparenti si fa passare una strisce di led che illuminerà il primo piano dello Star Destroyer, la stessa cosa verrà poi fatta per tutti i piani del modellino.

    Nome: 10565069_10204718861038527_1112057639917927000_n.jpg
Visite: 607
Dimensione: 60.7 KB

    Due tubicini in pvc forellati dal trapano di precisione servono a contenere il neon flessibile che darà l'effetto luminoso verde dei due laser, convergeranno in seguito nel superlaser centrale.

    Nome: 10411860_10204718862438562_7783099965921107859_n.jpg
Visite: 611
Dimensione: 25.6 KB
    Nome: 10530670_10204718865278633_4570705203161803512_n.jpg
Visite: 623
Dimensione: 54.4 KB

    Il neon può essere attivato con un interruttore posto nella parte frontale del modellino.

    Nome: 10367801_10204718866838672_6456053582605222264_n.jpg
Visite: 603
Dimensione: 77.6 KB

    Per realizzare le 9 semi-sfere dei proiettori di gravità vengono utilizzati dei portauova riverniciati e tagliati con il trapanino per essere poi incollati sul modellino.

    Nome: 10513401_10204718867998701_1719892142179307480_n.jpg
Visite: 605
Dimensione: 68.4 KB
    Nome: 15632_10204718868718719_681861699298937515_n.jpg
Visite: 559
Dimensione: 71.6 KB

    La canna del superlaser centrale è fatta con un tubo trasparente di led ad effetto "goccia", forato e riverniciato.

    Nome: 10563064_10204718870838772_3045285207991145483_n.jpg
Visite: 608
Dimensione: 64.6 KB

    Per la punta e la base di convergenza del cannone sono stati utilizzati dei tappi di flaconi riverniciati e un cappuccio di un microfono forellato (che ricorda vagamente il simbolo imperiale)

    Nome: 36574_10204718874598866_6118487846064974397_n.jpg
Visite: 546
Dimensione: 74.2 KB

    I dettagli dei due hangar principali vengono realizzati con pezzi di fascette e strisce di cavi IDE.

    Nome: 10416612_10204718886319159_2776718498008030306_n.jpg
Visite: 576
Dimensione: 52.3 KB
    Nome: 10527467_10204718891519289_2954327964347582219_n.jpg
Visite: 600
Dimensione: 67.4 KB

    Per quanto concerne gli hangar laterali vengono realizzati anch'essi con catarifrangenti rossi e una stampa dell'hangar da posizionare tra la luce e la plastica.

    Nome: 10527562_10204718894639367_2694447701144871843_n.jpg
Visite: 569
Dimensione: 39.4 KB

    Si realizzano i dettagli della plancia con fascette, parti in abs e si integra all'interno, una striscia a led che verrà poi collegata all'impianto. Un led rosso lampeggiante di posizione viene posto sulla parte alta.

    Nome: 10353019_10204718893159330_7090381252354344707_n.jpg
Visite: 570
Dimensione: 40.0 KB

    In seguito vengono posizionati stuzzicadenti e un attacco IDE per simulare le antenne di trasmissione.

    Nome: 10556324_10204718901399536_8205592210189206660_n.jpg
Visite: 564
Dimensione: 36.6 KB

    Si procede poi con l'attacco e la verniciatura della plancia.

    Nome: 10521328_10204718931200281_8879122678267005390_n.jpg
Visite: 566
Dimensione: 59.8 KB

    Con il taglierino si cominciano ad incidere i dettagli dello scafo.

    Nome: 1972294_10204718896519414_8644903746277268420_n.jpg
Visite: 583
Dimensione: 123.5 KB

    Per creare il pilone frontale viene utilizzato un pennarello indelebile privato di ogni sua parte.

    Nome: 10525821_10204718898639467_7020782053379888000_n.jpg
Visite: 615
Dimensione: 29.4 KB

    Dopo essere stato forato e arricchito dei dettagli (servendomi di piccole cannucce nere ritagliate, guarnizioni e spiedini di legno) si fa passare una striscia di led al suo interno e un led rosso lampeggiante. I fili vengono saldati al resto dell'impianto elettrico. Infine si ancora alla parte frontale incollandola con la colla calda.

    Nome: 10416612_10204718900319509_4745651512871484696_n.jpg
Visite: 588
Dimensione: 20.5 KB
    Nome: 10556445_10204718918919974_8768366693010910983_n.jpg
Visite: 586
Dimensione: 107.9 KB

    Si passa alla lunga fase dei dettagli sparsi su tutto lo scafo, vengono realizzati tagliando minuziosamente parti di fascette in plastica e incollandole pazientemente una ad una.

    Nome: 10402821_10204718904919624_8347659695926483721_n.jpg
Visite: 558
Dimensione: 80.1 KB

    I dettagli vengono realizzati su ogni piano, sopra e sotto.

    Nome: 10385394_10204718907039677_2133864821743162495_n.jpg
Visite: 599
Dimensione: 111.0 KB
    Nome: 10550989_10204718933520339_8499977881482219667_n.jpg
Visite: 523
Dimensione: 77.8 KB

    Uno speaker bluetooth viene integrato e ancorato all'interno del modellino con la colla calda. Per poter controllare il volume e l'accensione sono state apportate alcune modifiche ai pulsanti in modo da interagire dall'esterno del modellino stesso. Inoltre è possibile inserire un jack all'interno dell'hangar per poter utilizzare lo speaker come cassa normale.

    Nome: 10491100_10204718908839722_6089729797737534260_n.jpg
Visite: 564
Dimensione: 48.9 KB

    Un cavo USB viene fatto passare nel retro del modellino per poter alimentare la cassa, insieme al jack che porterà corrente ai led del superlaser e lo spinotto per l'illuminazione del destroyer.

    Nome: 10462313_10204718913279833_2019526102410423349_n.jpg
Visite: 538
Dimensione: 77.1 KB

    I Led ad effetto goccia vengono ridipinti di verde uno ad uno, per dare il calssico effetto laser. Dopo essere stati ritagliati ed integrati al primo piano del destroyer, si testa l'effetto anche per il cannone centrale.

    Nome: 10527378_10204718942720569_8780748682299214270_n.jpg
Visite: 563
Dimensione: 98.7 KB
    Nome: 10463009_10204718912239807_363365507395485800_n.jpg
Visite: 554
Dimensione: 106.8 KB

    Si collega un interruttore di accensione e spegnimento dei led nella parte alta del destroyer, come pulsante di sicurezza.

    Nome: 10351471_10204718916919924_7272429361225469318_n.jpg
Visite: 545
Dimensione: 74.6 KB

    Altri due interruttori vengono posti ai lati del modellino per poter controllare le 3 strisce a led del superlaser.

    Nome: 10406706_10204718917399936_7037961392861058726_n.jpg
Visite: 528
Dimensione: 53.4 KB

    Si completa la parte frontale con vari dettagli utilizzando altre fascette di diverse dimensioni.

    Nome: 10577205_10204718929320234_4705317236246684576_n.jpg
Visite: 520
Dimensione: 79.2 KB

    Dopo aver mascherato lo scafo con carta di giornale e scotch si procede alla prima verniciatura dei due hangar principali con vernice acrilica bianca.

    Nome: 10411296_10204718935000376_6199626736548931136_n.jpg
Visite: 600
Dimensione: 75.0 KB

    Per realizzare l'interno dell'hangar dei caccia sono state create diverse stampe su carta lucida e incollate all'interno del modello in modo da formare un effetto 3d.

    Nome: 10494582_10204718938200456_6822203377863987870_n.jpg
Visite: 515
Dimensione: 74.4 KB
    Nome: 10448247_10204718938640467_1601212952117005080_n.jpg
Visite: 525
Dimensione: 57.9 KB
    Nome: 10410587_10204718939000476_3275391959904246480_n.jpg
Visite: 565
Dimensione: 75.2 KB

    Si salda il trasformatore dei led del superlaser per poter inserire un cavo più lungo e robusto e si integra un jack da poter poi collegare con il modellino.

    Nome: 994465_10204718940080503_5971946686520432116_n.jpg
Visite: 517
Dimensione: 72.9 KB

    Finalmente si può dare la prima mano di primer e in seguito vernice acrilica nera, dopo aver mascherato le parti da non colorare.

    Nome: 10502266_10204718937360435_2864948401206461345_n.jpg
Visite: 535
Dimensione: 103.8 KB

    Dopo aver finito di effettuare tutte le saldature dei cavi, il modellino viene gradualmente sigillato ed incollato in modo che ogni sua parte diventi un tutt'uno.

    Nome: 10514640_10204718942120554_2627460513779256958_n.jpg
Visite: 554
Dimensione: 112.5 KB
    Nome: 1932276_10204718945160630_7965273364632716729_n.jpg
Visite: 517
Dimensione: 102.7 KB

    Si effettuano alcuni test per le luci e gli effetti luminosi/sonori e in seguito si procede a realizzare la base in PVC trasparente.

    Nome: 10557297_10204718946440662_4704425631902194544_n.jpg
Visite: 559
Dimensione: 66.9 KB
    Nome: 10462313_10204718947400686_4197799705806213417_n.jpg
Visite: 530
Dimensione: 54.4 KB
    Nome: 10429382_10204718947680693_1090238408679347265_n.jpg
Visite: 548
Dimensione: 19.3 KB

    Una lastra in plexiglass viene tagliata in pezzi da una sega circolare e incollata in modo da creare una struttura solida.

    Nome: 20140530_142749BIS.jpg
Visite: 874
Dimensione: 63.1 KB
    Nome: 10556392_10204718948000701_8298049012211011114_n.jpg
Visite: 527
Dimensione: 53.4 KB

    La base viene mascherata e colorata di vernice nera lucida.

    Nome: 6802_10204718948680718_4211469119688777424_n.jpg
Visite: 531
Dimensione: 71.1 KB

    Si realizzano al PC i loghi imperiali con le classiche scritte in aurebesh e i dettagli tecnici della nave.

    Nome: 10455444_10204718950880773_4322775367475601351_n.jpg
Visite: 535
Dimensione: 42.9 KB

    Questi vengono stampati su fogli adesivi trasparenti.

    Nome: 10514688_10204718951600791_2223363019080515041_n.jpg
Visite: 527
Dimensione: 78.1 KB

    Incollandoli in seguito sul supporto che conterrà una striscia a led in modo da poter illuminare i loghi e il modellino stesso.

    Nome: 10543629_10204718951960800_3564313363353676535_n.jpg
Visite: 519
Dimensione: 37.9 KB

    Con gli ultimi ritocchi e dopo aver collegato i trasformatori a prese wifi controllabili a distanza con un telecomando, lo Star Destroyer è pronto per essere esposto.

    Nome: 10570542_10204718955760895_7720088702776704467_n.jpg
Visite: 531
Dimensione: 86.7 KB
    Nome: 10488098_10204718956160905_1743413964417263000_n.jpg
Visite: 516
Dimensione: 70.7 KB

    Qui potete vedere la GALLERIA COMPLETA DELLA FASE DI COSTRUZIONE

    Qui invece una PANORAMICA DEL MODELLO FINITO

    RIASSUNTO CARATTERISTICHE:
    Possiede 1 interruttore per controllare l'accensione delle luci, 2 interruttori per azionare i led del "superlaser" e 1 per il neon flessibile dell' "ignizione preliminare" (controllabili a distanza da un telecomando wireless).
    All'interno vi è un altoparlante che può essere collegato in bluetooth ad uno smartphone per poter controllare gli effetti sonori tramite custom soundboard.

    DETTAGLI TECNICI:
    Tempo di lavorazione: circa 8 mesi + diversi mesi per il restauro del modello base.
    Più di 3 mila pezzi (stimati)


    Autore: Fabio Delfino

    Scala: 1:15625
    Lunghezza: 112cm
    Altezza: 64cm
    Larghezza: 70cm
    Peso: 4.5Kg

    7 metri di strisce a Led
    3 Strisce da 50cm di led a sequenza
    2 Led ad intermittenza
    1 Altoparlante Bluetooth
    4 interruttori + 2 per l'accensione dell'altoparlante e il volume.
    10 metri circa di fili elettrici e saldature
    2 Trasformatori da 12v e 1 da 5v USB per l'altoparlante
    Ultima modifica di Boba; 15-01-2015 alle 09:36

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    ma è STRATOSFERICO!!!!! Assolutamente complimenti, sei un mostro!!!! Un lavoro fuori di testa!

  4. #3
    Complimenti, realizzazione fantastica!

  5. #4
    Member L'avatar di AntonC
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    Roma
    Messaggi
    60
    Complimenti un lavoro pazzesco

  6. #5
    Senior Member L'avatar di Stardust
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Località
    Fabriano
    Messaggi
    173
    Non ci sono parole per descrivere una tale meraviglia. I miei complimenti!!!
    Non sopporto quando la gente afferma che Freddie Mercury è Dio. Voglio dire, Dio è grande e tutto il resto, ma non può minimamente essere paragonato a Freddie Mercury!!!

  7. #6
    Moderator L'avatar di G4mer89
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    14,236
    Ma è pazzesca ...Realizzata in modo fantastico...Complimenti sei un grande ...

  8. #7
    Junior Member L'avatar di Boba
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    3
    Riprendo questo topic innanzitutto per ringraziarvi delle splendide parole e ne approfitto, come promesso, per linkare il video "mini documentario", che oltre a mostrare il modellino in ogni sua parte, ne evidenzia il funzionamento: luci, suoni, ignizione preliminare, superlaser, ecc. e una piccola sorpresa olografica finale.

    Spero possiate gradire e condividere!
    (Consiglio la visione in HD o UHD 4K)

    http://www.youtube.com/watch?v=j6_XBSRVY38

    Ultima modifica di Boba; 13-01-2015 alle 21:08

+ Rispondi alla Discussione

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-06-2014, 19:40
  2. Star Wars: Mara Jade 1/7 ARTFX Bishoujo di Kotobukiya - Recensione
    Di Bossborot nel forum Le vostre Recensioni
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 09-05-2014, 12:17
  3. Licenza VALVE made in NECA
    Di Master nel forum Varie
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 04-05-2012, 20:55

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato