+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Sentry - La Verità

  1. #1
    Moderator L'avatar di G4mer89
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    14,236

    Sentry - La Verità


    Il volume Sentry - La Verità contiene la prima storia di Sentry, quella scritta da Paul Jenkins e disegnata da Jae Lee nel 2000, che propone la miniserie originale Sentry (#1/5), ma anche l'episodio Sentry vs. The Void.
    Un volume dedicato alle origini di uno dei personaggi Marvel più amati degli ultimi dieci anni, l'eroe con il potere di un milione di soli che esplodono...Sentry.
    Il vero nome di Sentry è Bob Reynolds, un uomo che tutti definirebbero "disastroso".
    Beve troppo, passa il tempo libero di fronte ai cartoni animati, evitando la CNN, è in sovrappeso, odia i posti affollati e soffre di vertigini.
    Sua moglie lo incolpa addirittura per il caratteraccio del suo cane.
    Dopotutto, Bob sa nel suo cuore che un tempo era un supereroe, un essere chiamato Sentry, amato e rispettato, finché non è successo qualcosa di terribile.
    Qualcuno ha minacciato tutta la vita sulla Terra, costringendo Mister Fantastic, Reed Richards dei Fantastici Quattro, a rinnegare la loro amicizia. Quel qualcuno sta tornando e Bob dovrà risvegliare l'eroe che c'è in lui per salvare ancora una volta il mondo.
    Jenkins scrive ottimi testi, dotati di un’intensità lucida e profonda e non privi di poesia.
    Fa il ritratto efficace di un individuo confuso e disturbato che di punto in bianco si trova coinvolto in un gioco più grande di lui.
    Bob è un uomo vulnerabile e insicuro, mentre il suo alter ego Sentry è l’opposto, forte, consapevole delle proprie possibilità, a tratti freddo e disumano.
    Lo smarrimento paranoico di Bob è forse l’elemento più intrigante della storia.
    I disegni del bravo Jae Lee contribuiscono a narrare questa storia oscura basata su complotti e viaggi mentali grazie a tratti cupi e ad un sapiente uso delle ombre.
    Le pagine imperniate sullo scontro con il tenebroso Void sono di estrema eleganza formale.
    Lee inoltre sperimenta e in alcune vignette si diverte a mimare lo stile dei comic-book Silver Age come se fossero state riprese da fantomatici vecchi albi dell’eroe.
    Ci troviamo di fronte ad un volume unico nel suo genere, ma che potrà, nonostante il suo essere un fumetto di nicchia, piacere a qualsiasi lettore.
    Il tutto è proposto in un volume da collezione, edito dalla Panini Comics, consigliato a tutti coloro che amano il lato dark del supereroismo.


  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

+ Rispondi alla Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato