Max Factory pubblica a metà Luglio 2012 una nuova statica in PVC realizzata come sempre con grande qualità, ritraendo la bella Samus Aran nella sua sexy Zero Suit.
La protagonista del videogioco Metroid: Other M √® prodotta in una longilinea scala 1/8 dall’impeccabile silhouette, dove i dettagli realizzati minuziosamente impreziosiscono questa figure,¬†che a primo impatto pu√≤ risultare semplice.

Il box è rettangolare, alto e stretto, e contiene la figure in modo giusto, senza esagerare nelle dimensioni.
Il design futuristico si abbina alla serie dalla quale è tratta e i colori usati richiamano quelli della figure, blu per il box esterno e un bel giallo al suo interno.
Nel blister sono realizzate delle apposite sagome per contenere il metroid, l’asticella per sorreggerlo ed ovviamente la base sulla quale posizionare la figure.

Grande semplicit√† di montaggio per questa statua che, una volta estratta dal box, baster√† fissare alla base mediante i 2 perni presenti, e successivamente fissare l’asta in plastica trasparente che sorregge il metroid.
La figure è stata scolpita da un ottimo artista di casa Max Factory, Shining Wizard @ Sawachika, che ha già realizzato alcune delle opere migliori della ditta: Kagamine Rin -Meltdown-, Elsea (Elsie) e Catherine ed è autore anche di prossimi gioielli come le due figure di 7th Dragon 2020 e la bella Elf da Lineage II.
La suit aderente interamente azzurra-blu attrae sicuramente per la colorazione particolare e soprattutto perchè ricopre tutto il corpo della donna, eccetto il capo.
La decorazione √® di altissimo livello, ma anche la scultura √® sicuramente attenta, sia nelle parti in rilievo create dalle linee che percorrono la tuta, sia nel sagomare le curve e le varie parti del corpo che, nonostante l’aderenza, dona il giusto effetto di una tuta spessa e coprente.
Spicca così il volto molto realistico della fanciulla, non facendosi troppo influenzare dallo stile anime/manga, dove la liscia chioma bionda è raccolta in una sensuale coda di cavallo.

La base scelta per la figure √® molto semplice, di forma circolare e realizzata in plastica trasparente incolore; √® inciso solamente il logo della serie e presenta 2 perni dove si andr√† a posizionare la figure, e un buco dove infilare l’asta che sostiene il metroid.
Come già detto, il colore predominante è questo blu elettrico dato dalla suit aderente che, grazie alla rifinitura metallizzata e poi sopra lucida, riflette la luce e attira molto facilmente lo sguardo.
Questa tuta copre tutto il corpo di Samus lasciando scoperta solo la testa; le forme sono perfettamente scolpite anatomicamente, sottolineando alcune parti del corpo ma senza esagerare nell’aderenza.
La suit infatti non √® sottile o trasparente, ma copre e protegge la ragazza, perci√≤ alcune parti del corpo non sono (giustamente) scolpite, donando il giusto effetto del materiale che compone l’abito.
L’aspetto complessivo della figure √® molto sensuale nonostante la scultura non scada mai nel volgare, nemmeno nelle zone pi√Ļ “intime”.
Le zone pi√Ļ scure sono delineate non solo dal colore, ma anche da un’attenta scultura che gioca su concavi-convessi e piccoli rilievi, rimarcando cos√¨ la qualit√† del prodotto in esame e soprattutto elogiando il lavoro della ditta.
Le decorazioni fucsia presenti sono realizzate con una sottile e minuziosa texture, che rende in alcune parti il contorno con un effetto leggermente sfumato.

L’eroina dispone di una pistola abbastanza grande, di color grigio metallizzato; ha una fondina grigio-scuro fissata con doppia cinghia alla coscia destra, dove poter riporre l’arma, particolare che aggiunge sensualit√† alla figure, vista la posizione scelta per fissarla.
L’arma √® scolpita egregiamente nei minimi dettagli, nonostante rimanga fissa nella mano e pertanto non si pu√≤ rimuovere e quindi riporre nella fondina.
Incluso con Samus arriva la riproduzione del Metroid, realizzato con una buona scultura, decorazione e attenta scelta dei materiali.
Particolare infatti √® la calotta realizzata con plastica trasparente, quasi a creare l’effetto di una sostanza gelatinosa e che lascia comunque intravedere la lavorazione sottostante.
Il metroid potr√† esser affiancato a Samus agganciandolo ad un’asta trasparente, in modo da dar l’effetto che stia levitando.

Il volto di Samus √® indubbiamente particolare e cattura l’attenzione; il design √® prettamente realistico, molto vicino a quello dei videogiochi e i lunghi capelli biondi e lisci, grazie alla posizione, donano una sorta di movimento alla figure.
La chioma legata nella coda √® di color biondo, con un effetto lievemente perlato che regala piacevoli giochi di luce. La scultura qui divide la capigliatura in ciocche molto sottili, dando un effetto ancor pi√Ļ realistico e umano.
Anche i tratti del volto sono molto umanizzati e non vengono influenzati dai classici tratti da manga/anime.
Gli occhi piccoli e sottili sono di un bel colore verde, contornati da corpose ciglia color marrone. Le labbra sono color naturale, con una leggera rifinitura lucida che le rende così morbide alla vista.
Poco pi√Ļ sotto c’√® un piccolo neo marrone, immancabile nella statica proposta che risulta un altro particolare di spiccata sensualit√†, specialmente perch√® posizionato vicino alla bocca gi√† accuratamente realizzata.

Samus Aran da “Metroid: Other M” √® indubbiamente un trionfo per Max Factory, dimostrando che sa orientarsi anche su uno stile differente dalle classiche figure nipponiche.
Il tutto √® reso possibile dalla maestria dello scultore scelto, che dar√† sicuramente il via a nuove statue tratte da videogiochi con un design umanizzato, tant’√® che la ditta si √® gi√† orientata sulle figure di Lineage II.
La scala scelta per questa statica (1/8) è stata una sorpresa in quanto Max Factory lavora nella gran parte dei casi su scala 1/7; la scelta però è giustificata dalle proporzioni che, essendo molto vicine al corpo umano, rendono la figure alta quasi quanto una scala 1/7.
La scultura è impeccabile e ben realizzata sia nel corpo che nel volto, e rimane comunque perfetta nonostante la produzione di massa; stessa cosa vale anche per la colorazione che, nonostante minuscole impurità che si notano solo se molto vicini alla figure, rimane sicuramente omogenea vista la stesura di ampie campiture che può essere molto rischiosa.
Samus Aran è un trionfo di bellezza e qualità, che conferma che la semplicità può comunque creare splendidi gioielli da collezione, senza cadere negli eccessi.

Nome: Samus Aran -Zero Suit ver.-
Produzione: Max Factory (Japan)
Scala: 1/8
Anno di pubblicazione: 2012 (11 Giugno)
Tiratura: Standard
Prezzo di listino: 7800 Yen

Pro:
– colorazione corposa e ben definita nei particolari;
– ottima scultura priva di difetti;
– design stilico realizzato in modo impeccabile
– sapiente scelta di materiali e rifiniture differenti per ricreare il giusto effetto.

Contro:
Рqualche lievissima e impercettibile impurità in superficie, del tutto trascurabile.

Voto Finale: 9/10