Presto o tardi tutto ci che viene annunciato viene pubblicato, e sebbene al momento della prenotazione sembri tutto cos lontano, beh, questa Shikinami Asuka Langley -Plug Suit Style- prodotta da Kotobukiya in scala 1/7 infine arrivata, rispettando la data programmata.
Ispirata ad una delle illustrazioni promozionali che sono state realizzate per i nuovi lungometraggi animati, e in particolare per Evangelion 2.0 You Can (Not) Advance, Asuka la seconda di una tripletta (di cui manca ancora una presentazione ufficiale di Mari) che una volta completata permetter di esporre le tre eroine di Rebuild of Evangelion su di un piccolo diorama fatto di macerie, in perfetto stile decadente.
La rossa eroina indossa la sua storica Plug Suit, che gode di una finitura lucida a dir poco splendida, probabilmente la migliore mai realizzata fino ad ora in questa veste. I dettagli sono molti e ben decorati, e la scultura bilancia vuoti e pieni in modo assolutamente equilibrato.
Durante i mesi che hanno preceduto l’uscita di questa statua non pochi dubbi hanno ruotato attorno alla sua pubblicazione, soprattutto a causa delle foto promozionali che mettevano in risalto pi difetti.
I due elementi pi preoccupanti erano i capelli, che nel prototipo apparivano semi-trasparenti (simili a quelli prodotti dalla Wave), e il viso, che quanto a scultura ed espressione era poco convincente. Per fortuna le immagini del prodotto finale pubblicate di recente su internet avevano cancellato molti di questi timori, ma avere il prodotto finale in mano ha tolto definitivamente ogni possibilit di dubbio.
I capelli di Asuka, pur non essendo decorati con un colore denso e pastoso, bens con quell’effetto semitrasparente, sono comunque gradevoli, ed hanno diverse sfumature sulle ciocche che rendono molto pi bella e corposa la chioma dell’eroina.
L’espressione del viso, in particolare la decorazione degli occhi, di un azzurro forte e intenso, e la scultura della bocca, sono molto delicati e gradevoli. Forse non troppo adatti al personaggio, che noto per il suo carattere duro e spigoloso, ma d’altra parte si tratta di una statua ispirata ad una illustrazione, e siccome quest’ultima la ritrae esattamente in questo modo, non c’ da dire molto.
La posa pur non essendo splendida comunque ben rappresentata, e la posizione della mano poggiata a terra precisa e attenta, tant’ che tocca perfettamente la base senza lasciare punti “sollevati” che sarebbero antiestetici.
Lo stesso vale per le gambe, piegate e ben aderenti alla superficie della base, e anche il braccio che porta la mano al volto altrettanto ben realizzato.
Lode poi alla realizzazione della base, con una cura nella riproduzione delle macerie, sia in scultura che in decorazone, pi che convincente!
In definitiva devo dire che si tratta di una statua molto carina, che merita di essere acquistata poich unisce un’ottima realizzazione a un’altrettanto notevole somiglianza col personaggio originale.
Meglio ovviamente se si acquistano tutte e 3 (per Mari, come dicevo all’inizio, ancora non c’ nulla di ufficiale), poich possibile unire le basi creando un piccolo diorama, ma anche da sola, la cara Asuka fa la sua figura, e sicuramente soddisfa sia i simpatizzanti del personaggio che chi, come me, la preferisce a chiunque altra!

Nome: Shikinami Asuka Langley
Produzione: Kotobukiya (Japan)
Scala: 1/7
Anno di pubblicazione: 2011 (Settembre)
Tiratura: Standard
Prezzo di listino: 6800 Yen

Scultura: 9/10
Decorazione: 8/10
Posa: 8/10
Base: 9/10
Fedelt col personaggio originale: 8/10
Confezione: 8/10

Valutazione finale: 8/10