La casa produttrice Kotobukiya è lieta di presentare la statua, facente parte della rinomata linea ARTFX+(più piccole della serie madre ARTFX), dedicata a Jango Fett il più abile e il piu’ temuto cacciatore di taglie della galassia, personaggio immaginario della saga fantascientifica di Guerre Stellari.

Padre di Boba Fett, suo clone genetico che crebbe come un figlio, Jango si dimostra sin da subito un guerriero determinato, che divenne presto famoso in tutta la galassia per i numerosi scontri in cui furono uccisi centinaia di Jedi.

La scultura in scala 1/10, ritrae il personaggio cosi’ come appare nell’ episodio II: “L’Attacco dei Cloni“, con indosso una sorta di tuta blu e la sua caratteristica e sofisticata armatura mandaloriana color argento ben levigata, munito di jetpack, una sorta di zaino a razzo, e di due fondine in cui sono alloggiate altrettante pistole blaster.

Sarà un kit assemblabile pre-pitturato che potrà essere montato senza colla, semplicemente agganciando i pezzi a pressione.

La statua viene fornita di parti intercambiabili in modo da poter esporre il cacciatore di taglie sia in posizione statica che in posizione da combattimento armato di pistola laser.

Presenti anche due jetpack che possono essere alternati tra loro, identici a quelli utilizzati da Jango in due distinte e celebri battaglie avvenute durante la serie fantascientifica di Guerre stellari: Kamino e Geonosis.

Jango Fett inoltre è dotato di magneti posizionati sotto i piedi che consentono una maggiore stabilità sulla base.

Costo e data di uscita sul mercato non ancora ufficializzati.