La casa produttrice Play Imaginative, ancora poco conosciuta a livello internazionale, lancia la sua sfida personale al colosso Hot Toys, casa regina nella realizzazione di figure da 12″ inch, con l’intento di ritagliarsi una buona fetta di mercato proponendo una serie di prodotti innovativi che faranno sicuramente gola ad un un nutrito numero di collezionisti.

Dopo aver proposto l’action doll del cavaliere mascherato Batman in duplice versione, uno dei personaggi dell’universo DC piu’ amati di sempre ispirato ai noti disegni del fumettista ed editore statunitense Jim Lee e caratterizzato da una notevole percentuale di lega metallica e da svariati punti di di snodo, ecco in arrivo dell’universo Marvel l’uomo di ferro Iron Man, mostrato in anteprima mondiale all’evento denominato “Singapore Toy, Games & Comic Convention” che si e’ tenuto appunto pochi giorni fa nella suddetta cittŗ asiatica.

Numerosi appassionati del settore hanno letteralmente preso d’assalto lo stand della Play Imaginative per ammirare dal vivo la doll del supereroe con indosso la sua massiccia armatura Mark VII, la corazza piý avanzata e super tecnologica del pianeta, che in base alle prime informazioni sarŗ caratterizzata da un 85% di materiale Die-Cast concentrato sulla maschera, sulle mani, sui piedi, sul petto e infine sulla schiena, mentre le restanti parti del corpo saranno realizzate in pvc e abs.

Questo particolare unito ai circa 50 punti di snodo va in contrapposizione al modello proposto dalla casa produttrice Hot Toys, realizzato interamente in plastica e caratterizzato da una minore posabilita’, e costituisce l’elemento fondamentale di attrazione per quanto riguarda gli amanti del personaggio della Marvel Comics.

Non siamo ancora a conoscenza del numero esatto di accessori che andranno a correlare la doll, ma dovrebbe essere prevista anche la testa che riproduce nei minimi dettagli il viso di Robert Downey Jr nel ruolo di Tony Stark.

Il costo dovrebbe dovrebbe ammontare a $325†e la data di uscita sul mercato Ť prevista per la fine dell’anno 2012/inizio 2013. Di seguito alcune foto recuperate online del modello esposto in fiera con un diorama davvero ben riuscito.