Come consuetudine, purtroppo, anche all’edizione appena conclusasi del Cartoomics erano presenti falsi in gran quantità (noti anche come bootleg), che minano costantemente la tranquillità degli appassionati che si cimentano negli acquisti da fiera.

Molti i prodotti contraffatti, tratti sempre dai titoli più popolari come “Fairy Tail”, “Shingeki no Kyojin”, “Dragon Ball”, “Sword Art Online” o “One Piece” (tanto per citarne qualcuno).
Sugli scaffali si notano poi figures in box spesso molto rare, vendute a prezzi stracciati o vergognosamente elevati.
Infine nota dolente: anche i famosi mattoncini LEGO vengono tristemente contraffatti; si nota infatti, in fondo alla galleria, molti set confezionati e con grafiche identiche a quelli prodotti ufficialmente, ma con la scritta “KSZ” nel famoso riquadro rosso.

Nelle foto potrebbero esserci delle figures originali poichè a volte i falsi vengono mischiati agli originali per confondere ancora di più le idee.

N.B. lo staff di itakon.it ci tiene a precisare che la sensibilizzazione dei propri lettori al problema dei bootleg è finalizzata tanto alla salvaguardia dell’originale, con relativi costi che le ditte devono sostenere per ottenere licenze, commissionare lavori agli artisti scultori e studiarne la produzione (ed è la somma di queste fasi a determinare il prezzo, ed un falso è solo prodotto e pertanto abbatte i costi alla base), quanto alla tutela della salute personale, poichè il materiale utilizzato non è sottoposto a controlli e non necessita di certificazioni come le ditte ufficiali, pertanto un pezzo contraffatto è potenzialmente dannoso, sia se ingerito, sia se esposto all’aria in una stanza, poichè le esalazioni delle vernici, non certificate, potrebbero essere tossiche.

Per qualsiasi dubbio non esitate a contattarci, il team di itakon.it è sempre a vostra completa e totale disposizione, e sarà lieto di venirvi in aiuto per darvi supporto.
Inoltre ricordate di consultare anche l’articolo generico con le indicazioni su come riconoscere un bootleg.

LEGO FALSE