La serie “Bishoujo” prodotta da Kotobukiya fra le tantissime proposte basate tutte sul character designer Shunya Yamashita, offre anche una selezione di personaggi di casa DC Comics. La riscrittura, in salsa giapponese, delle fanciulle DC, ovviamente vede lineamenti del volto addolciti, spesso ringiovaniti, dando una “valorizzazione” della sensualità femminile di forte impronta orientale, ma con pose che richiamano le bombshell di provenienza americana. Questo mix tipico di Yamashita ha portato all’indubbio successo della linea.

DC Comics Power Girl slidwe

Uscita a Febbraio 2013, questa Power Girl fa sfoggio di tutti questi connotati, aiutata anche dalla propensione del personaggio a dar sfoggio di una fisicità prorompente.

La confezione è ben progettata, soddisfa l’obbiettivo di proteggere adeguatamente la statuetta e nel contempo offre un colpo d’occhio del prodotto offerto. La grafica, semplice ma efficace, sfrutta mostrandolo sui vari lati l’artwork del designer. Come di consueto, sul retro trova posto una piccola anticipazione della prossima uscita oltre che foto e caratteristiche del modello. Nulla di innovativo, ma assolutamente efficace e non meno importante, la scatola risulta essere abbastanza compatta.

La figura, si presenta con un’altezza di circa 225 mm, in scala teorica di 1:7. Non è grande, ma questo fa si che possa essere agevolmente stipata in qualsiasi vetrina. Il costo intorno ai 60 dollari, fa si che non sia neanche un prodotto particolarmente costoso.

Partendo da quest’ultimo aspetto, ci troviamo davanti ad un prodotto estremamente ben scolpito e stampato con buona cura, lavorato in PVC che risulta essere abbastanza leggero.

La fisicità del personaggio rischiava di cozzare con i lineamenti estremamente morbidi dettati dal designer, cosa che invece non è avvenuta grazie allo scultore Tsukada Takashi che ha optato per un alleggerimento delle masse muscolari, anche se i dettagli restano ben visibili.

Restano anche ben evidenti gli stilemi tipici di Power Girl, quindi tante curve ostentatamente in mostra ed un’espressione del viso azzeccata.

Buona la colorazione, ma va precisato che una scelta nell’imballo potrebbe pregiudicarne la qualità complessiva. Nell’esemplare in oggetto, le pellicole adesive poste a protezione, in realtà hanno causato l’asportazione di piccole porzioni della vernice, specialmente quella lucida del corpetto.

L’incarnato è ben valorizzato e sfumato e sono buoni i dettagli del volto. Come la maggior parte delle produzioni giapponesi, gli occhi sono delle decals. Discreto l’abbinamento di dettagli con finitura lucida, come il corpetto ed i guanti, rispetto alle parti opache della pelle e dei capelli. Abbiamo trovato leggermente migliorabili i dettagli dei capelli e delle mani, rispetto alle gambe e soprattutto alla parte del busto dove, oltre che alla muscolatura, sono stati scolpiti e sfumati anche i tratti del costume; quest’ultimo aspetto è solo apparentemente semplice e non presente in tutte le parti della figure.

Questa Power Girl proposta da Kotobukiya mantiene la caratteristica di essere un prodotto di buona qualità. Mantiene ciò che promette, presentando una cura dei particolari maggiore di quanto lecitamente ci si potrebbe aspettare per un prodotto di questa fascia di prezzo.

Grazie al buon lavoro dello scultore, la statica trasmette bene le caratteristiche stereotipate del personaggio e, se pur reinterpretato nei tratta di Yamashita che la ringiovanisce oltre modo, è comunque riconoscibile più di altre eroine dei comics della linea Bishoujo, sia nella posa che nell’aspetto.

Nome: Power Girl – DC Comics Bishoujo
Character Design: Shunya Yamashita
Scultura: Tsukada Takashi (GILL GILL)
Produzione: Kotobukiya (Japan)
Scala: 1/7
Anno di pubblicazione: 2013 (Febbraio – Ristampa)
Tiratura: Standard
Prezzo di listino: 6510 Yen

Pro:
– Buon rapporto qualità prezzo;
– sculpt particolarmente riuscito;
– dimensioni contenute.

Contro:
– Base un po’ grande e semplice;
– qualche segno lasciato dalla pellicola di protezione.

Voto Finale: 8/10