Il prossimo fine settimana l’edizione 2014 del Napoli Comicon che si svolgerÓá presso lo spazio espositivo Mostra d’Oltremare sembra proprio essere un appuntamento da non perdere. La fiera segue 4 filoni tematici principali: fumetti, videogiochi, animazione ed Asia. Un programma estremamente ricco di attivitÓ promette di mettere a dura prova la resistenza fisica degli appassionati, e la concomitanza di un possibile fine settimana lungo per la festivitÓ del 1 maggio Ŕ decisamente un’occasione troppo ghiotta da lasciarsi sfuggire. Ma andiamo ad analizzare pi¨ approfonditamente cosa ci hanno preparato gli organizzatori.

 

 

 

 

 

 

Incontri con ospiti prestigiosi, seminari, mostre ed approfondimenti, sono talmente tanti e tali gli eventi dedicati al mondo delle nuvole parlanti che il rischio di dimenticare qualcosa Ŕ molto alto. Ma ci piace vivere pericolosamente e quindi partiamo: gli ospiti in rigoroso ordine alfabetico saranno

  • Mirka Andolfo, illustratrice e colorista.
  • Alfredo Castelli, autore e sceneggiatore.
  • Alexandre Clerisse, fumettista e illustratore.
  • Luca Dalisi, illustratore, fumettista e narratore.
  • Davide De Cubellis, illustratore e storyboard artist.
  • Gabriele Dell’Otto, illustratore Marvel.
  • Gianluca Di Fratta, orientalista.
  • Simone Laudiero, autore televsivo.
  • Peter Milligan, autore e sceneggiatore.
  • Fabrizio Petrossi, fumettista italiano, autore di fumetti e illustrazioni per Disney, Gemstone e Nickelodeon.
  • Alberto Ponticelli, autore e disegnatore.
  • Graziano Romani, cantautore e scrittore.
  • Laura Scarpa, autrice, scrittrice, disegnatrice ed editor.
  • Raffaele Sorrentino, fumettista.
  • Sergio Stivaletti, regista e creatore di effetti speciali.
  • Francesca Zoni, fumettista.
  • Zerocalcare, autore e disegnatore.

Se il numero di ospiti vi ha impressionato, reggetevi forte perchŔ sta arrivando l’elenco delle mostre ed eventi presenti:

  • Headrest, dedicata a un gruppo di giovani fumettisti emergenti finlandesi.
  • Ri-Tratti, riuscito esperimento di fusione tra fotografia e fumetti con protagonisti famosi autori nazionali ed internazionali.
  • Storyboard, ovvero il punto d’unione idale tra fumetto e la settima arte, ovvero il cinema.
  • I Love Fumetti, mostra dedicata a fumetti capolavoro da cui sono state tratte pellicole cinematografiche, con esposizione di tavole originali.
  • Gipi – Cinegrafica, mostra dedicata al noto fumettista.
  • Dave McKean – Callisto & Other Matters
  • Area Comicon Kids dedicata ai lettori pi¨ giovani
  • Nevermind, mostra di “Tuono Pettinato” (al secolo Andrea Paggiaro) dedicata al genio di Kurt Cobain
  • Pensare a Fumetti, seminario-indagine sull’universo dei fumetti
  • Illumat, la Macchina delle Illustrazioni in grado di trasformare i desideri del pubblico in disegni
  • Manifesti d’Autore a Fumetti, omaggio di Milo Manara a Federico Fellini
  • Dark Lens, mostra fotografica dedicata al mondo di Star Wars
  • Incontro con Andrea Scoppetta e Marcello Di Mezzo, autori di Le avventure del Signor Don Chisciotte della Mancia e L’Ingegnoso Signor Don Chisciotte della Mancia
  • Presentazione di Piccolo Atlante Storico Geografico dei Centri Sociali di Claudio Calia
  • Valentina nel cinema, mostra con tavole originali dedicata alla sensuale eroina di Crepax
  • Un arbitro, un soggetto, due o pi¨ artisti: Ŕ Storyboard Battle!
  • Premi Attilio Micheluzzi 2014
  • Area Pro, zona riservata ad autori, editori e professionisti del settore

 

 

 

 

 

 

Il lato ludico del Comicon rischia di sembrare dimesso di fronte alla titanicitÓ della sezione fumettistica, ma non dobbiamo farci trarre in inganno. Ci sarÓ la Krosmaster Arena con demo e tornei ufficiali, l’incontro con Paolo Mori autore di giochi freelance a 360 gradi e finalista dell’edizione 2013 di Spiel Des Jahres. Avremo poi un interessante torneo online di Call Of Duty: Ghosts con una formula molto particolare: le partite si svolgeranno nella formula 2vs2, e ad ogni giocatore verrÓ affiancato un famoso youtuber. SarÓ inoltre possibile esprimere una preferenza su quale illustre compagno vorreste al vostro fianco.

Napoli Indie Games Ŕ un evento dedicato agli sviluppatori indipendenti di videogames ed ai giocatori, con la possibilitÓ di provare titoli inediti, confrontarsi con esperti del settore per suggerimenti e preferenze, ma anche per ricevere preziosi consigli per entrare da professionisti nel competitivo mondo dei videogiochi.

Appuntamento anche con la Finale del torneo di League of Legends, dopo le lunghe selezioni iniziate lo scorso febbraio assisteremo allo scontro tra i finalisti, un infuocato uno contro uno senza esclusione di colpi da cui uscirÓ il vincitore assoluto.

Il piatto forte lo abbiamo tenuto per ultimo, scenderÓ infatti in campo Sony con l’armata del Nismo Playstation GT Academy, l’iniziativa che attraverso selezioni in tutta Europa sulla piattaforma di Gran Turismo 6 dÓ l’opportunitÓ a giovani di valore di mettere in mostra il loro talento di piloti professionisti.

 

 

 

 

 

 

Punto forte sarÓ l’evento tributo all’animazione indipendente europea, ed a quella partenopea in particolare. Ed i presupposti per tanto campanilismo hanno fondatissime motivazioni, vista la straordinaria stagione vissuta lo scorso anno dalle realt├á napoletane dell’animazione. Made in Naples celebrerÓ quindi giovedý Marco Pavone e il suo videoclip Symphony of Life, acclamato all’ultimo Festval di Venezia, e presenterÓ le prima immagini di Burqa, suo ultimo lavoro. Venerdý sarÓ invece il turno della factory MAD e del loro L’Arte Della FelicitÓ, mentre domenica toccherÓ a Maria Di Razza e il suo Forbici ricevere il giusto tributo del pubblico.

Ad affiancare questo spazio una mostra dedicata ai Cartoni animati dello Zecchino d’Oro, la raffinatissima esposizione Classicanimation dedicata a capolavori dell’animazione datati ma sempre molto validi, la celebrazione dell’anniversario dei 50 anni di It’s a Small World (attrazione voluta personalmente da Walt Disney a supporto dell’Unicef, esposta al World Fair di New York del 1964 e poi divenuta attrazione fissa a Disneyland), e l’appuntamento con Doppio Duetto, interessante viaggio nei segreti del doppiaggio introdotto da Fabrizio Mazzotta e Nunziante Valoroso.

Interessanti le proiezioni in anteprima di Nirkiop e il loro lungometraggio La Matricola, e l’anteprima nazionale del blockbuster Parker con Jason Statham e Jennifer Lopez. A completare il quadro gli incontri con gli ospiti: i youtuber Claudio di Biagio e Yotobi e la doppiatrice Francesca Manicone, voce di Amy Pond in Doctro Who.


No, non ci siamo dimenticati del mondo asiatico. Napoli Comicon nel suo Asian Village ha riservato agli spettatori una sua particolare interpretazione della realtÓ d’oriente, con particolare attenzione a quello che Ŕ il panorama musicale. Spazio quindi alle performance del gruppo idol delle Bakusute Sotokanda Icchome, all’artista emergente Alex che prepara proprio con questo intevento il suo prossimo debutto nel panorama K-pop Coreano, gli istrionici e misteriosi Slugger Punch e i cosmopoliti Asterplace, giapponesi di nascita ma newyorchesi di adozione visto il successo ottenuto nella cittÓ americana. Avremo poi anche le performance di Mika Kobayashi e del duo dei K-ble Jungle, e per soddisfare tutti i palati non mancherÓ un energica parentesi punk rock con gli X-35, ed una pi¨ tranquilla session acustica con le reinterpretazione delle sigle dei cartoni animati del Duo Ken.

Gli spettacolari combattimenti coreografici di Kamui Samurai Sword Artist, artista voluto da Quentin Tarantino per il suo Kill Bill, incanteranno gli spettatori con le performance sue e del suo staff, mentre l’incontro con l’arte di Yoshiyasu Tamura e con il fotografo giapponese Naoya Yamaguchi, che terrÓ anche un labotatorio di fotografia, sarÓ sicuramente meno movimentato ma sicuramente ispiratore per la bellezza dei contenuti.

Il variegato e coloratissimo esercito dei cosplay sarÓ invece protagonista assoluto del Comicon Cosplay Challenge, che premierÓ con una crociera la miglior coppia vincitrice, e del Comicon Cosplay Challenge Pro valido per le selezioni di Eurocosplay 2014. E non scordate di vistare il Maid Okaeri CafŔ con la loro particolare e intrigante formula di giochi e indovinelli, ma attenzione a non sbagliare perchŔ non potrete sottrarvi alle loro punizioni.

Quindi i motivi per visitare questa rassegna sembrano esserci tutti, ma nel caso non riusciste a pertecipare non perdete il reportage dei nostri inviati, che non mancheranno di segnalare tutte le chicche presenti, compresi gli odiati bootleg. Appuntamento allora dal prossimo 1 maggio alla Mostra d’Oltremare per Napoli Comicon 2014!