Tra i tanti stand del Romics 2014edizione primaverile era presente anche Shockdom, editore vero e proprio leader nel settore dei Webcomics e in questa occasione andiamo a parlare di due autori,e delle loro opere: Luigi “Bigio” Cecchi con il suo “Drizzit” e Davide “Dado” Caporali creatore di “Maschera Gialla“.

Entrambi nascono dal Web e sono cresciuti su Facebook guadagnando ad oggi sempre pi fan e seguito. “Drizzit” conta quasi 27.000 fan e “Maschera Gialla” 5.000; ma andiamo con ordine a parlare delle due opere.
Per i fan pi accaniti del fantasy e di “Dungeons & Dragons” il nome Drizzit non pu suonare tanto nuovo, infatti il piccolo elfo scuro basato sulle storie di Drizzt Do’Urden, personaggio fantasy del mondo di Forgotten Realms.Ma le vicende narrate dal nostro caro Bigio lasciano da parte le avventure cavalleresche ed epiche per un assaggio della vicenda da un punto di vista prettamente ironico, con umorismo a non finire e risate assicurate ad ogni striscia sia per gli amanti del genere sia per chi col fantasy non ha mai avuto nulla a che fare.

Maschera Gialla” di Dado ci getta in un familiare ambiente Italiano in cui il nostro eroe Max assume le sembianze del misterioso superoe Maschera Gialla; l’unico problema che la maschera che dona i poteri al povero ragazzo li sviluppa in maniera casuale e confusionaria, creando non pochi problemi! A questo basta aggiungerci il carattere fuori di testa del protagonista e anche qui il gioco fatto.

Allo stand i due autori si sono prestati a realizzare dediche sugli albi dei fan, o disegnini, come li chiamano affettuosamente loro, il tutto mentre si chiacchera animatamente scherzando sui personaggi da loro creati, accompagnati da un’atmosfera che si pu ricevere solamente da autori di questo genere che apprezzano ogni fan uno per uno. Va inoltre menzionata la cura con cui i due autori hanno realizzato le loro dediche, realizzando qualsiasi personaggio a loro venisse richiesto (ovviamente tratto dalle loro opere).

In conclusione Itakon.it vi invita a leggere entrambe le opere citate, come il resto delle produzioni Shockdom, visto che sono pubblicate online gratuitamente, una cosa da non sottovalutare assolutamente! E poi chiss, sia mai che in un non troppo lontano futuro potremmo recensire una figure dedicata al buffo e tappo elfo oscuro Drizzit o allo strampalato Maschera Gialla.