Il San Diego Comic-Con non è solo Cinema, Fumetti e gadgets ma anche videogiochi. Le grandi case dell’intrattenimento videoludico si combattono a suon di nuovi titoli e annunci. Con questo articolo, un po’ inusuale per itakon.it visto il tema trattato, vogliamo mostrarvi un ambiente differente ma anche molto vicino al mondo del collezionismo.

Dopo l’area espositori e commercianti, si arrivava alla fine del Convention Center in un’area dedicata alle grandi case di produzione di videgames. Soprattutto Microsoft e Sony erano prese d’assalto per via della presenza delle due nuove Console che si scontreranno questo fine anno per le feste Natalizie: PlayStation 4 e Xbox One che abbiamo provato, visto e fotografato per voi; i giochi presenti e provati sono Ryse e Killer instinct per Xbox One, e Knack e Drive Club per Ps4, due titoli, quelli sony, non proprio adatti a mostrare le caratteristiche grafiche della console.

Anche la piccolina di casa Sony, Psvita, era presente con dei titoli molto interessanti: Dragon’s Crown, Teraway, the Walking Dead e KillZone. Una menzione speciale va senza dubbio ai primi due, che sono titoli decisamente originali e soprattutto adatti ad un portatile, che però purtroppo arrivano troppo tardi per aiutare Psvita.

Nintendo dal canto suo, era presente all’interno del Convention Center solo con il suo titolo di prossima uscita Pikmin 3 mentre il resto dell’esposizione era visibile alla Ballroom Hall presente in un Hotel lì vicino, dove si potevano provare tutti i suoi titoli più importanti, da Bayonetta 2 a Legend of Zelda Wind Waker, da Donkey Kong al nuovo Mario per WiiU, in un ambiente più intimo e accogliente al contrario di quello in fiera.

Molti i titoli per 3DS, che facevano la loro comparsa tra stupende Hostess e bellissimi scenari fotografici a tema. Su tutti spiccava il nuovo The Legend of Zelda: A Link Between Two Worlds, seguito del mitico A Link To The Past dello Snes per la piccola console portatile Nintendo.

Sega, con uno stand allestito in un bar, presentava i due titoli Sonic Lost World per WiiU e 3DS e il remake del fantastico Castle of Illusions, titolo uscito su Megadrive, completamente rifatto con nuove animazioni, nuova grafica e nuove luci.

Capcom con uno stand di tutto rispetto presentava, il nuovo gioco di Ace Attorney, Monster Hunter, Ducktales vecchio classico rimesso a nuovo, e il nuovo Strider un nome che i giocatori di vecchia data ricorderanno sicuramente con affetto, realizzato come un action 2D su fondali 3D.

Presente anche Namco con Dark Soul 2, che sicuramente fa un passo avanti rispetto al predecessore sotto l’aspetto grafico con dei begli effetti, ma che purtroppo viene penalizzato da cali di frame un po vistosi.

Microsoft e Sony

Nintendo

Sega e gli altri Stand