Attesa con grande entusiasmo e impazienza dagli appassionati, che hanno dovuto vederla slittare di diversi mesi rispetto alla data stimata inizialmente, lo scorso 9 Maggio la ditta Good Smile Company pubblica Sena Kashiwazaki, bionda e prosperosa fanciulla tra i principali personaggi di “Boku wa Tomodachi ga Sukunai”, prodotta in scala 1/7:

Confezionata in un piccolo box di dimensioni pari a 24 x 14 x 13 cm, che riporta le deliziose scelte grafiche giÓ conosciute con la confezione diá Yozora Mikazuki, Sena arriva pronta per essere esposta, grazie alla concezione di base indubbiamente semplice ma di grande effetto, che ripropone la posa conosciuta sull’illustrazione originale alla quale Ŕ ispirata:

Una volta fissata la statica alla base, sviluppando cosý circa 21,5 cm di altezza complessiva, la figure catturerÓ immediatamente l’attenzione, grazie ad un fascino fruibile da ogni angolazione possibile:

Egregiamente scolpita da Fio, in collaborazione con Kouji Tashiro (presente anche per la realizzazione di Yozora), la statica mostra subito una particolare attenzione nella realizzazione dei capelli, che vengono modellati con cura per emulare al meglio la posa illustrata nella tavola originale. La piacevole sensazione dinamica Ŕ infatti enfatizzata dalla forma delle singole ciocche, che accompagnano il movimento della ragazza e, contemporaneamente, incorniciano il bel viso.
Quest’ultimo appare ben realizzato, pi¨ che soddisfacente nella dimensione e nella forma, ricalcando con precisione il character design originale.
Sul capo troviamo inoltre il delizioso fermaglio a farfalla, anche questo ben modellato e delle giuste proporzioni.
Insieme alle ciocche della bionda e luminosa chioma anche le braccia collaborano nel trasmettere questo picevole effetto movimento, grazie ad una posa decisamente plausibile e ben studiata:

Busto e gambe godono delle peculiaritÓ caratteristiche di Sena, ovvero delle forme pronunciate e un aspetto globale decisamente in carne.
Salta subito all’occhio il prosperoso seno, ben coperto dall’uniforme scolastica che lo contiene appena, e subito sotto le belle e lunghe gambe, dalla forma paffuta e scolpite in una posa che conclude egregiamente l’immagine della bella ragazza in corsa sprizzante femminilitÓ.
Si apprezzano in particolar modo le proporzioni nel lavoro di modellazione, che risultano essere pi¨ che convincenti e capaci di donare all’intera statica uno slancio notevole. Tra i dettagli spicca il pizzo della gonna, nonchŔ i particolari dei mocassini, egregiamente intarsiati:

Il volto e la chioma di Sena sono protagonisti indiscussi della statica, e Good Smile Company sembra aver deciso di non commettere lo stesso errore due volte.
Se con la precedente pubblicazione si era incappati in una spiacevole difformitÓ del viso rispetto al prototipo ufficiale, la bionda ragazza ricalca con soddisfacente precisione quanto mostrato nelle immagini in fase di preordine, scongiurando il timore di una seconda, seppur parziale, delusione.
I capelli di Sena sono decorati con una vernice pastosa e brillante, che dona la giusta luminositÓ alla chioma, arricchita da piacevoli sfumature. Il volto, dove due grandi occhi blu regnano sovrani, emula pi¨ che accuratamente l’espressione della ragazza, arricchita da una leggera sfumatura rosa sulle guance, elemento indubbiamente apprezzato dagli appassionati del settore.
Infine convincente anche la semplice ma precisa decorazione della farfalla, che spezza pi¨ che accuratamente la paletta cromatica con l’azzurro misto al nero dei bordi:

L’abito non si discosta da quello indossato da Yozora, sia nella forma che nella qualitÓ della decorazione. Ben sfumato, decorato di base con un verde molto intenso e poi arricchito da luminose sfumature, Ŕ ornato da particolari quali lo stemma scolastico nonchŔ bordi e bottoni dell’indumento.
La gonna gode di una texture molto ben riprodotta, che non soffre d’imperfezioni o sbavature, rendendo decisamente alto il livello qualitativo globale della decorazione.
Insieme alle gambe, delicatamente sfumate, troviamo i deliziosi mocassini, anche questi ben decorati e convincenti nell’insieme nonostante la semplicitÓ di base.
Ovviamente, come da tradizione, non pu˛ mancare un accenno al sex appeal di Sena; sono infatti visibili in parte, sotto la gonna, gli slip indossati dalla ragazza, e di questo elemento si apprezza la delicata sfumatura della pelle in corrispondenza del bacino, mostrando un’attenzione particolare nella resa finale di questo dettaglio sexy:

Come per la precedente pubblicazione, anche Sena Ŕ corredata di una base decisamente semplice, bianca con finitura lucida e arricchita dal logo della serie, la giusta scelta per sostenere una statica lineare e senza particolari dettagli, se non quelli richiesti:

In conclusione Sena Kashiwazaki da “Boku wa Tomodachi ga Sukunai” prodotta da Good Smile Company in scala 1/7 Ŕ un prodotto pi¨ che soddisfacente, che pu˛ essere promosso senza particolari riserve.
Il volto Ŕ indubbiamente l’elemento pi¨ bello e convincente, e la chioma incornicia alla perfezione il bel viso con la sua colorazione piena e lucente.
La scultura di Fio e Kouji Tashiro, affiancata da una buona qualitÓ globale della decorazione, esalta le forme prosperose della ragazza, aiutata dalla posa dinamica e di piacevole effetto.
A conti fatti, l’attesa di diversi mesi per la pubblicazione di questa Sena non Ŕ stata vana, tant’Ŕ che gli appassionati difficilmente ne resteranno delusi.

Nome: Sena Kashiwazaki
Produzione: Good Smile Company (Japan)
Scala: 1/7
Anno di pubblicazione: 2013 (Maggio)
Tiratura: Standard
Prezzo di listino: 6800 Yen

Pro:
– scultura precisa e ben modellata;
– decorazione attenta ed esente da particolari imperfezioni;
– aspetto globale del volto e relativi dettagli.

Contro:
– impercettibili segni di stampa tra le ciocche dei capelli.

Voto Finale: 9/10