Presentato durante il MegaHobby del Maggio 2011, la figure di Edward Elric, protagonista del manga Fullmetal Alchemist, ha subito colpito tutti i fan del manga di Hiromu Arakawa. Durante quella fiera la figure venne esposta non colorata, ma giŗ si potevano ammirare i tratti di quella sarebbe diventata un bel pezzo da collezione.

Edward Elric Fullmetal Alchemist GEM Megahouse

Uscita lo scorso Novembre in Giappone, la figure fa parte della linea maschile G.E.M. e†viene venduta in uno spazioso box dal colore nero, piý largo che alto, con un’unica finestra rettangolare sul davanti che ci mostra la figure per intero ed altri piccolissimi scorci sui lati.

Il giovane e intraprendente alchimista viene poggiato su di una base rotonda nera con relativo cerchio alchemico in rosso con la scritta Fullmetal Alchemist. La posizione Ť dinamica, essendo riprodotto con gambe e braccia piegate in posizione di difesa. Il viso raffigura un’espressione di rabbia e con l’automail modificato in lama, che Ť la parte piý apprezzabile di questa statica, potendo ammirare sul retro i vari cavi e le giunture ben riprodotte. Inoltre lo si puÚ posizionare in differenti modi, ed Ť anche possibile cambiarlo con l’avambraccio non modificato.

Piacevole l’idea di utilizzare due materiali differenti per gli indumenti: uno opaco per le parti del petto e uno lucido per i pantaloni. Apprezzabile l’uso di una vera catenella con maglie sciolte per la riproduzione dell’orologio. Davvero buona per quanto riguarda i dettagli, ma la figure pecca abbastanza nella somiglianza e nella posizione della testa, che non dŗ proprio un senso di naturalezza. I tratti tipici che caratterizzano lo stile della mangaka Arawara non vengono perfettamente riportati in questa prima riproduzione, presentando l’alchimista con un viso dai tratti troppo mordibi rispetto all’originale, dove invece appare con un viso leggermente piý squadrato. Probabilmente Ť lo scultore ATTM, che in genere scolpisce figure di One Piece, a restare troppo attaccato al suo stile di lavori, facendoci ricordare il viso di Luffy da lui riprodotto.

Un’altra pecca Ť la riproduzione e la colorazione della giacca rossa: apprezzabile che sia stata riprodotta malconcia, dando piý carisma al personaggio, come se fosse nel pieno della battaglia, ma le proporzioni non vengono rispettate moltissimo, tanto da farla sembrare piý un mantello con l’aggiunta di una sola manica (ci si chiede tra l’altro dove sia finita l’altra!) e un cappuccio cucito a 3/4 del capo. La colorazione Ť di un rosso non abbastanza acceso e alcune parti sono state colorate piý chiare per dare un senso di usura e di sporco. Effetto non risucito alla perfezione, tanto che il risultato sembra piý una giacca scolorita. Un’altro dettaglio senz’altro molto importante Ť che non viene riportato il simbolo che Edward porta sul giubotto…una dimenticanza?

In conclusione questa volta MegaHouse non convince a pieno, offrendoci un prodotto di buona fattura ma non esente da difetti sia di colorazione che di fedeltŗ con l’originale. Apprezzando il tentativo di produrre un personaggio cosž amato, non ci resta che sperare in nuovi lavori di qualitŗ superiore, perchŤ sappiamo benissimo che la casa produttrice Ť capace di farli.

Nome: Edward Elric
Produzione: MegaHouse (Japan)
Scala: 1/8
Anno di pubblicazione: 2011 (Novembre)
Tiratura: Standard
Prezzo di listino: 7140 Yen

Scultura: 7Ĺ/10
Decorazione: 7Ĺ/10
Posa: 7Ĺ/10
Base: 6Ĺ/10
Fedeltŗ col personaggio originale: 7/10
Confezione: 7/10

Valutazione finale: 7Ĺ/10