Presentata in anteprima durante il Wonder Fest Winter Edition 2011 tramite prototipo non colorato, accompagnato dalla relativa tavola ufficiale, Lacia in scala 1/8 prodotta da Good Smile Company e ispirata a Beatless arriva finalmente nell’archivio di Itakon.it, conquistando tutti grazie al fantastico design di Redjuice e alla eccellente scultura di Sakurako Ishinaga.
Proposta dal colosso nipponico in edizione limitata ed esclusiva, prenotablie solamente tramite lo shop online ufficiale di GSC, la miniatura Ŕ stata prodotta in numero pari alle prenotazioni ricevute lo scorso Agosto , che in data 22/08/2011 sono state chiuse definendo cosý la tiratura con la quale Lacia sarebbe stata realizzata.
Confezionata in un box satinato dalle dimensioni assai generose (apprezzabile nell’interessante video unboxing pubblicato alcuni giorni fa), l’eroina di Beatless arriva confezionata all’interno di una seconda confezione cartonata di colore nero, affiancata dal plico contenente il bellissimo artbook illustrativo che all’interno cela interessanti tavole, concept works e informazioni riguardanti l’universo di Lacia e di Beatless.
Una volta estratto il blister, che contiene la figure e i componenti da montare per ottenere la base, basterÓ seguire le poche e semplici istruzioni incluse nella confezione, spendendo pochi minuti (e una buona dose di pazienza e attenzione) per poter ottenere un fantastico diorama da esporre.
Consigliamo a tutti i lettori che riceveranno questa miniatura di maneggiare con cura le parti da montare, in particolar modo le 4 alette che andranno posizionate alla base del diorama, poichŔ le staffe sulle quali andranno inserite sono assai sottili e rischiano di spezzarsi con estrema facilitÓ.
Una volta assemblato il cannone e le relative alette non bisognerÓ fare altro che posizionare Lacia sulla base, facendo incastrare la mano destra (sollevata) nella maniglia che si trova sotto l’arma.
La statica arriva giÓ assemblata, e basterÓ sfilare la plastica che protegge i fianchi e la cintura per poter essere posizionata tramite un piccolo perno che andrÓ ad incastrarsi sotto il suo piede destro. La prima cosa che si nota Ŕ la dimensione assai ridotta della scultura: la fanciulla Ŕ assai minuta di costituzione, e nonostante il design la faccia apparire slanciata nelle immagini ci si ritroverÓ in mano una riproduzione alta non pi¨ di 18 cm (27 compreso il cannone).
Molto bella Ŕ la lavorazione della tuta, con una sensuale scollatura sul petto e un design che in parte ricorda le classiche plug suit di Evangelion (aderenti al corpo, atte a mettere in evidenza le forme femminili della fanciulla).
Spalle e cosce restano scoperte, mentre braccia e gambe sono delicatamente protette da maniche e calze dall’aspetto tecnologico, aiutato da una finitura lucida molto piacevole e ben realizzata.
Lacia indossa una cintura tecnologica assai interessante, che pu˛ essere rimossa sfilando la gamba sinistra tramite un perno che unisce l’arto dal gluteo al resto del busto. Il materiale flessibile col quale Ŕ realizzato il piccolo gonnellino che copre parte del bacino permette di sfilare l’accessorio senza rischio di romperlo (ma si consiglia lo stesso di prestare molta attenzione).
I capelli dell’eroina sono decorati con una tonalitÓ di violetto molto chiara, tendente al lilla, che dona grande luminositÓ al volto grazie alle sfumature pi¨ chiare. Il viso della fanciulla Ŕ molto bello, caratterizzato da questo colore che gioca un ruolo sostanziale anche per gli occhi e le sopracciglia.
La poca pelle scoperta Ŕ ben decorata, con una finitura satinata che si stacca dalla lucentezza degli indumenti, andando ad arricchire il sex appeal delle spalle, del seno e del bacino che s’intravede sotto il gonnellino (meglio apprezzabile quando viene rimossa la cintura).
Le maniche coprono per intero le braccia, tranne le dita delle mani, che restano libere mostrando un lavoro abbastanza preciso nella scultura e decorazione, delle unghie in particolar modo.
Molto interessante la sfumatura e il dettaglio delle calze, cosý come la bella realizzazione delle scarpe, con tanto di tacco.
Passando alla parte pi¨ appariscente del prodotto, ovvero la base, essa Ŕ costituita da pi¨ placche che simulano un materiale metallico, con l’effetto del ferro brunito, che vanno a sostenere la figure e il cannone tecnologico che si estende sopra di essa.
Ci˛ che salta subito all’occhio Ŕ l’attenzione con la quale Ŕ stato realizzato l’effetto usura, che in pi¨ spigoli mostra la vernice consumata del ferro, che svela la tonalitÓ argentea sottostante. Molti i dettagli, specialmente nella scultura, si vedono infatti le scanalature dei pannelli, i vari pezzi meccanici che dovrebbero far muovere i componenti, e la decorazione di linee blu che sembrano emulare le tipiche fasce luminose che caratterizzano le armi futuristiche apparse in molte pellicole fantascientifiche (strizzando l’occhio a Tron e simili).
Il fatto di essere un prodotto con tiratura limitata ha indubbiamente favorito l’opera di decorazione dei particolari, tant’Ŕ che l’effetto usura Ŕ paragonabile a quello che si ottiene nella tecnica del “pennello asciutto”, sicuramente nota a chi pratica modellismo statico, specialmente nel campo dei mezzi militari.
Se si considera che Lacia Ŕ stata proposta con un limite massimo di 5 pezzi ad utente si pu˛ facilmente ritenere una produzione di massa, e quindi l’attenzione nella realizzazione di questi dettagli Ŕ un elemento che alza notevolmente la qualitÓ del prodotto e l’attenzione prestata nella sua realizzazione.
Sebbene nelle foto presenti sulla rete sia possibile trovare esemplari caratterizzati da diverse imperfezioni, la copia in mio possesso Ŕ assolutamente esente da difetti, rendendo ancor pi¨ lodevole l’impegno impiegato da Good Smile Company nella realizzazione di questa statica.
Poco altro da aggiungere, poichŔ le immagini rendono maggior giustizia a questo prodotto, se non che finalmente la ditta nipponica pu˛ giustificare la finitura lucida sulle calze di una sua produzione, visto lo stile tecnologico (mentre in precedenti pubblicazioni era considerabile grande difetto).
In conclusione Lacia da Beatless in scala 1/8 Ŕ un bellissimo pezzo da collezione, che sebbene non risulti essere perfetto si difende bene grazie ad una scultura attenta e precisa, una decorazione priva d’imperfezioni e soprattutto per la qualitÓ dell’illustrazione originale di Redjuice.

Nome: Lacia
Produzione: Good Smile Company (Japan)
Scala: 1/8
Anno di pubblicazione: 2011 (Dicembre)
Tiratura: Limited Exclusive Edition
Prezzo di listino: 9000 Yen

Scultura: 9/10
Decorazione: 8/10
Posa: 9/10
Base: 8/10
FedeltÓ col personaggio originale: 9/10
Confezione: 9/10

Valutazione finale: 8Ż/10