Lo scorso 4 aprile si svolta presso la metropoli giapponese una cerimonia di inaugurazione di un museo all’aperto molto particolare. La location in cui si trova non casuale, si tratta della della stazione Oizumi-gakuen della linea metropolitana Seibu Ikebukuro di Nerima, quartiere dove sorgono diversi studi di animazione tra cui la Toei.

Per celebrare degnamente questo luogo cos pieno di significato stata realizzata una passerella, lunga la quale risiedono 5 statue in bronzo a grandezza naturale di altrettanti iconici personaggi della cultura anime giapponese (per non dire mondiale). Le statue saranno sostituite con nuovi personaggi a cicli di sei mesi, e il tutto stato annunciato che durer almeno fino al 31 marzo 2016. L’onore di inaugurare questa particolare esposizione toccato a due artisti del calibro di Rumiko Takahashi e Leiji Matsumoto, ed anche questa non da considerarsi una coincidenza, visto che due delle cinque statue presenti all’inaugurazione rappresentano personaggi di questi due grandissimi mangaka.

 

Sono infatti attualmente esposti Lam da Urusei Yatsura di Rumiko Takahashi, Atom da Tetsuwan Atom di Osamu Tezuka, Joe Yabuki da Ashita no Joe di Asao Takamori & Tetsuya Chiba e Tetsuro &Maetel daGinga Tetsudo 999 di Leiji Matsumoto.

La notizia riempir sicuramente di gioia tutti gli appassionati di anime, ma apre anche un interrogativo scottante: riusciremo a permetterci un viaggio ogni 6 mesi per vedere dal vivo le nuove statue esposte? E quali figure sperate di vedere rappresentate nelle prossime uscite?