Sempre interessanti gli stand di AMAKUNI, Orchid Seed e Native, che con pochi esemplari riescono a risvegliare l’attenzione dei visitatori.
Di seguito le due gallerie dedicate agli stand delle ditte (in continuo aggiornamento).

AMAKUNI & Hobby Japan

La ditta porta solo alcuni esemplari, di cui un paio legati al ciclo “The Seven Deadly Sins”.
Spicca però la bella Shikinami Asuka Langley da “Evangelion 3.0 You Can (not) Redo”, contraddistinta dal plug-suit indossato nell’ultimo film della nuova serie cinematografica.
Di seguito le foto attualmente disponibili:

ORCHID SEED

La ditta mostra numerosi prototipi già noti, ispirati a illustrazioni originali, copertine di magazine e doujinshi e molto altro.
Ad ogni modo non mancano le novità, come la bella Mammon da ”The Seven Deadly Sins” ancora in bozza grafica, il prototipo decorato di Sailor Sapphire Succubus (che veniva venduta anche come GK in esclusiva per l’evento), o la deliziosa Yumiko Sasaki.
Di seguito tutte le foto:

NATIVE

Native si contraddistingue da sempre con scelte raffinate seppur piccanti, che spaziano tra origini celebri quali il ciclo di pubblicazioni di Tony Taka “T2 ART WORKS” e numerose creazioni originali.
Lo stand offriva molti prototipi in esposizione, affiancati da tavole e bozze grafiche di futuri progetti.
In attesa di potervi mostrare tutto il materiale esposto, vi lasciamo agli scatti di quanto attualmente disponibile: