Con una puntualità più unica che rara negli ultimi tempi, lo scorso 25 Agosto arriva sugli scaffali degli store nipponici l’attesissima Mea Kurosaki da “To Love-ru Darkness”, magnifica pubblicazione edita in scala 1/6 da Max Factory:

000 Mea Kurosaki - To Love-ru Darkness - Max Factory recensione

Confezionata in un elegante box di dimensioni pari a 33 x 18 x 16 cm, la figure arriva ben protetta dal blister che ospita figure e base, con un’aggiunta di pluriball nell’alloggiamento della ciocca che conclude la lunga treccia, data la fragilità della parte in questione:

Estratta dalla confezione e liberata dalle plastiche di protezione, la figure è pronta per essere esposta, ed ammirata da ogni angolazione grazie ad una sublime lavorazione, uno standard al quale Max Factory ormai ha abituato i suoi clienti da diverso tempo:

Sapientemente scolpita da Nakayaman, già autore della bella Momo Belia Deviluke, Mea vanta un’attenta modellazione, che mette in risalto le composte ma tutt’altro che modeste fattezze fisiche, ben ispirata all’illustrazione originale apparsa sull’artbook “Venus”.
Il volto appare ben lavorato, con la giusta dose di vuoti e di pieni, e spicca su di esso la lingua che simpaticamente fa capolino tra le labbra della fanciulla.
Molto convincente la riproduzione della chioma, caratterizzata da un taglio corto dal quale, sul retro, si fa strada invece la lunghissima treccia caratteristica del personaggio.
Il corpo di Mea è sicuramente uno dei punti di forza della scultura, modellato con grande attenzione e competenza; si apprezzano le fattezze fisiche della ragazza, soprattutto il delicato seno e l’addome, nonchè l’attenta lavorazione delle spalle. Il personaggio indossa un intimo particolarmente sensuale, e lo sculture non risparmia in dettagli e particolari minuziosamente intarsiati:

Le lunghe gambe della fanciulla sono accuratamente modellate, e donano uno slancio e un aspetto molto esile e aggraziato all’intera figure.
Si nota la cura con cui l’artista ha riprodotto le calze, con tanto di delicati elementi decorativi sulla sommità.
Gli arti appaiono esili ma con la giusta dose di rotondità, così come l’attenta lavorazione dei piedi.
Attorno alle gambe si avvinghia la lunga treccia, elemento che dona maggior interesse alla figure grazie ad un’attenta riproduzione dell’acconciatura, che si stringe attorno alla gamba sinistra di Mea, per poi sfociare in una voluminosa ciocca piena di ciuffi:

La decorazione di Mea è indubbiamente uno degli elementi più convincenti del prodotto, capace di esaltare al meglio la scultura di Nakayaman e, al tempo stesso, mantenere alta la bandiera qualitativa della ditta.
Il volto del personaggio gode di un’attenta verniciatura e riproduzione degli occhi, che mette bene in risalto l’espressione simpatica e maliziosa del personaggio.
Lode all’intensa tonalità dei capelli, di colore rosso scuro, che incorniciano il volto della ragazza contrastando a dovere le tinte candide della pelle.
Assolutamente meravigliosa poi la finitura della lingerie, con finitura perlata e capace di donare luminosità al tutto, staccandosi dall’effetto satinato della pelle.
Tutto ciò contribuisce ulteriormente a mettere in evidenza il talento dello scultore e la bravura della ditta nella produzione, in grado di non perdere i dettagli più minuti nel processo di stampa:

Passando alla parte inferiore del corpo, si apprezza l’effetto trasparente della lingerie, capace di lasciar intravedere reggicalze e slip.
I fiocchi poi donano al tutto un aspetto ancora più raffinato ed elegante, con una verniciatura sui toni dell’azzurro molto leggera e lucente.
Spicca maggiormente la lunga treccia, il cui colore rosso scuro contrasta magnificamente la paletta cromatica del corpo e dell’abbigliamento, e osservando da vicino è possibile apprezzare le sfumature che mettono in maggior risalto la scultura dell’acconciatura.
Stesso tipo di attenzione è stata dedicata alla verniciatura delle calze, che risultando molto semplici poichè superfici liscie, acquistando un valore aggiunto grazie alle aerografie che puntano ad esaltarene a dovere la scultura:

Data la natura sexy del titolo d’origine, è impossibile non apprezzare al sensualità che scaturisce dal questa magnifica realizzazione.
Mea esprime femminilità e dolcezza grazie alla posa proposta, all’espressione che caratterizza il viso e ai toni indubbiamente morbidi e delicati della figure nella sua globalità.
Nonostante ciò non è possibile restare impassibili davanti ad alcuni dettagli, come il braccio sinistro che delicatamente preme sul seno, mettendolo inevitabilmente in evidenza, o l’atto del sistemarsi lo slip con la mano destra, esaltando così la posa nonchè la bravura di Nakayaman nel riprodurre questo dettaglio semplice ma di forte impatto:

La base ricalca le scelte grafiche della precedente uscita, tant’è che ci ritroviamo davanti ad un supporto di forma esagonale con il nome del personaggio stampato sopra.
La scelta dei colori e gli elementi grafici ben si accostano alla delicatezza della statica:

Di seguito alcune foto con la prima uscita, Momo Belia Deviluke, già recensita sulle pagine di itakon.it:

Tirando le somme Mea Kurosaki da “To Love-ru Darkness” di Max Factory è un prodotto eccellente, che lascia davvero poco spazio all’insoddisfazione.
Edita in scala 1/6 per un’altezza complessiva di circa 25,5 cm, la figure convince sotto ogni punto di vista, che si tratti dell’accurata lavorazione della scultura, ad opera di Nakayaman, o dell’attenta verniciatura, in grado di esaltare al meglio il modello e le sue forme.
Volto, chioma, lingerie e corpo sono tutti elementi che testimoniano magnificamente la qualità di lavorazione della ditta, tant’è che confrontando il prodotto finale con le foto diffuse in fase di preordine si ha ancora una volta la conferma della fedeltà e suprerità delle pubblicazioni Max Factory.
In definitiva una figure che merita di essere acquistata da chiunque abbia un minimo d’interesse nei confronti del titolo d’origine, così come da parte di coloro che sono alla ricerca di prodotti di alta qualità e, al tempo stesso, capaci di esprimere una forte personalità e magari anche un pizzico di sensualità.

Nome: Mea Kurosaki
Produzione: Max Factory (Japan)
Scala: 1/6
Anno di pubblicazione: 2014 (Agosto)
Tiratura: Standard
Prezzo di listino: 10800 Yen

Pro:
– eccellente scultura di Nakayaman;
– decorazione allÂ’altezza dei migliori standard della ditta;
– fedeltà col prototipo ufficiale e illustrazione originale.

Contro:
– non riscontrati.

Voto Finale: 9½/10