+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Capitan Bretagna di Alan Moore

  1. #1
    Moderator L'avatar di G4mer89
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    14,236

    Capitan Bretagna di Alan Moore


    Capitan Bretagna è una saga pubblicata originariamente per il mercato britannico che porta la firma di due assoluti titani del comicdom internazionale, Alan Moore e Alan Davis.
    Capitan Bretagna, vero nome è Brian Braddock, è un personaggio dei fumetti creato da Chris Claremont e Herb Trimpe nel 1976 per la Marvel UK, sezione britannica della Marvel Comics.
    A differenza della sorella, Psylocke, egli non è un mutante, ma solamente un essere umano a cui magicamente sono stati donati speciali poteri.
    Nelle intenzioni degli autori, doveva essere l'equivalente inglese di Capitan America.
    Quando i due autori si trovarono a lavorare insieme sulla serie, il personaggio già aveva una sua precisa connotazione, fatta di mondi paralleli, viaggi interdimensionali e continui eventi cataclismatici.
    Con l’arrivo di Moore ai testi la serie non fu stravolta nella sua essenza, ma continuò a svilupparsi nel solco tracciato negli anni precedenti.
    Perché si facesse sentire la mano inconfondibile dell’autore passò comunque un po’ di tempo, ma dopo i primi, incerti capitoli, scrittore e disegnatore sembrano iniziare a fidarsi l’uno dell’altro, riuscendo a integrare le proprie arti in un meccanismo ben oliato e di buon impatto.
    La Gran Bretagna descritta da Moore è un mondo deviato e contorto, in cui Cap affronta l’autoritarismo di un ambiente claustrofobico e repressivo, simboleggiato da un lord schizzato che odia i buffoni in calzamaglia.
    Non mancano le suggestioni del punk e della psichedelia, con un pizzico di misticismo, elementi che rendono Capitan Bretagna un lavoro di grande impatto.
    Se le storie sono ottime lo si deve anche al grande Alan Davis, il suo tratto grafico è di una fluidità ed eleganza impareggiabili e lui sa caratterizzare visivamente ogni personaggio, trovandosi a suo agio sia nelle sequenze più solari, sia in quelle più dark.
    In questo volume di 208 pagine, targato Panini Comics, scoprirete le origini del futuro leader di Excalibur, oltre a ritrovare la prima apparizione di Meggan, futura moglie di Capitan Bretagna, e un cameo di Miracleman, uno dei personaggi simbolo del grande Alan Moore.


  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

+ Rispondi alla Discussione

Discussioni Simili

  1. CS Moore Studio: Lady Death: Lady Death La Muerta Statue
    Di MATRIX nel forum Ditte minori e varie
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 27-11-2014, 12:53
  2. CS Moore Studio: B.A.R. Maid Statue
    Di MATRIX nel forum Ditte minori e varie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-09-2013, 10:52
  3. CS Moore Studio: Dawn Variant Edition Statue
    Di MATRIX nel forum Ditte minori e varie
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 25-02-2013, 10:39
  4. The CS Moore Studio: Angelus Faux Bronze statue
    Di MATRIX nel forum Ditte minori e varie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-11-2012, 17:19
  5. Alan Wake's American Nightmare
    Di Blusummer nel forum Videogames
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05-07-2012, 13:13

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato